<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d22443823\x26blogName\x3dViola+Melanzana\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/\x26vt\x3d6791898658958597221', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Viola Melanzana

un modo spiritoso per parlare delle mie passioni,dei miei esperimenti, dei miei pasticci..un modo spiritoso per trasmettere quello che so, quello che osservo, quello che continuo ad imparare ogni giorno.
 

Noci e cioccolato...benvenuto freddo!

torta alle noci (54)

Che sia tanto benvenuto il freddo non direi se non per il fatto che si possono fare questi connubi di sapori con meno senso di colpa...fa freddo, cibi più calorici.. tanto c'è ilmaglione copri ciccia!
No a parte gli scherzi in effetti con i primi freddi iniziano a venire un po' di vogliette e allora davanti al caminetto mentre fuori piove e ci sono 5 gradi ci si può consolare con qualcosa di estremamente cioccolatoso al gusto di noce, davanti a un buon libro (evitare buonadomenica please sennò il dolce va di traverso!) e una tazza di tè caldo.
Questo è semplicissimo e non c'è uso di farina..

Ingredienti
200 gr di zucchero
4 uova
100 gr di cacao amaro
300 gr di noci

Sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il cacao amaro e continuare ad amalgamare il composto. A parte montate a neve gli albumi, una volta montati li unite al composto e continuate a girare delicatamente. Aggiungete le noci tritate grossolanamente.
Imburrate e infarinate una teglia e versate il composto; cuocere in forno preriscaldato a 180° per venti minuti circa. Se vi va accompagnate con un po' di panna a parte!

Etichette: ,

« Home | Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »

At 8:23 AM, Anonymous Anonimo said...

..che dire...buonissima facilissima...da provare!E chissenefrega delle ciccie impellenti!!
baci
cla    



At 9:53 AM, Blogger Claudia said...

Viola, bentornata tu!
io sto congelando e se penso che fino a qualche giorno fa ero stesa al sole mi viene da piangere...
le tue Claudia sono sempre in pole position come vedi
buon inizio di settimana
*    



At 11:19 AM, Anonymous Anonimo said...

invitante...
e poi i "maglioni o i pigiamoni" copriciccia ad alcune "buattelle" donano...
e poi chissenefrega...no?    



At 12:07 PM, Blogger sciopina said...

Che bello, mi fai ricordare di quando abitavo giu' coi miei e facevo lo stesso.
Tazza di te' e dolcetto davanti al camino...il crepitio del fuoco, il freddo fuori..che invidia ho i termosifoni adesso...e non e' la stessa cosa!    



At 2:14 PM, Blogger violacea said...

Buongiorno alle mie Claudia preferite! Che bello!!!un bacione schiccante!

Caro anonimo, la prossima volta ti puoi pure firmare...zellettaro andrà benissimo..o no? Grazie comunque per il complimento indiretto, ma la buattella è meglio riempirla di marmellata che dici?

Sciopina...lo so i termosifoni non sono la stessa cosa, ma l'atmosfera puoi ricrearla con un po' di fantasia ricordando il tuo caminetto e i pomerggi con i tuoi. Un buon dolce super cioccolatoso, un plaid caldo caldo, un tè profumato, un buon libro(mai la tivvù!) ed ecco che si ricrea..bacini    



At 2:51 PM, Anonymous Anonimo said...

ogni buattella è bella a mamma sua...

L'anonimo "zellettaro" poco oggettivo...    



At 6:53 PM, Blogger il maiale ubriaco said...

Adeleeeeeeeee....il mio trasferimento in quel di Roma mi ha tenuto lontano dalla rete. Cioè, accendevo solo per postare! Voglio farti i complimenti per gli ultimi post. Un saluto. Ste-    



At 7:17 PM, Anonymous Anonimo said...

viola..solo tu mi puoi aiutare...tra Casa del nonno 13 e Marennà qual'è meglio; devo festeggiare una ricorrenza e vorrei mangiare bene e star bene.
claudia    



At 8:04 PM, Blogger Anna said...

A essere sincera odio il freddo... però mi consolerei volentieri con questo dolcino...    



At 8:36 PM, Blogger violacea said...

Claudia io al Marennà non ci sono stata, ma a proposito del commentino di sopra, i maialini ubriachi ci sono andati spesso e ne parlano benissimo. Il cuoco di Casa del nonno 13 è l'ex cuoco del Marennà...quindi fai un po' tu. Qui ci sono stata, il titolare è una garanzia e il posto è meraviglioso. Di getto ti consiglierei casa del nonno 13, a me piace anche tanto come ambiente, ha una sala sotto che è meravigliosa...fammi sapere.

Stefano, grazie! Allora ti sei trasferito a Roma? come va?è da tanto che non ci si sente...

Anna: anche io odio il freddo, le mani fredde, i piedi gelati...sto preventivando di trasferirmi ai caraibi!!!

Zellettaro anonimo: grazie, sei molto caruccio!    



At 9:30 PM, Anonymous Roberto said...

wèèèèèèèè.....
fantastico! il bello delle tue ricette (e quindi forse di te): la semplicità.
Roberto.

ps: ma non pensi di esser stata troppo lontana da certe "vie" ??    



At 9:38 PM, Blogger violacea said...

della serie la zucchina solitaria ha bisogno di un compagno? E' che il vostro blog ha bisogno di argomenti meno semplici e mi devo industriare...a tal proposito ho una bella pasta e fagioli che aspetta di salutare la zucchina!
grazie per la semplicità, è un bel complimento!
bacini    



At 8:23 AM, Anonymous Anonimo said...

Casa del nonno 13 PRENOTATO!!!Ti farò sapere; la signora al telefono è stata molto gentile_ e questo è un buon inizio_..... inoltre si è molto meravigliata che da Cava dei Tirreni( e quindi dal "regno di Pappacarbone così come lo ha definito lei) io decidessi di andare da loro....mah?!Ma il marketing aziendale dov'è finito?!La titolare che mi consiglia un altro posto?!BOH?!
A proposito...ma tu ci sei mai venuta qui da Pappacarbone?
Bacini e grazie per i sempre ottimi e gentili consigli.
cla    



At 1:24 PM, Anonymous viafreud33 said...

prego, figurati: è quello che penso.
quanto al blog, meno pippe, meno pippe... ;)
roberto    



At 10:09 PM, Blogger violacea said...

Brava Claudia! beh, il fatto che la signora si sia meravigliata che abbandoni Pappacarbone per loro è ancora più positivo, no?
Spero che ti piaccia, altrimenti puoi prendertela con me, ma non penso che rimarrai delusa! No da Pappacarbono non ci sono stata...ahimè, un motivo in più per venirci adesso!un bacione e fammi sapere..

Roberto ok, meno pippe! arigrazie per il complimento allora,è uno di quelli che preferisco sempre!
baci    



At 11:47 PM, Blogger sciopina said...

casa del nonno 13 e' un bel posto.Ho mangiato nella parte superiore, quella un po'piu' formale.devo dire pero' che l'ho trovato molto caro.. attenzione alla fiorentina!    



At 10:27 AM, Blogger Claudia said...

Viola, ma la ricetta della cassata al forno l'hai vista?
aspetto il tuo indirizzo per la spedirti la teglia.
baci
Cla    



At 12:13 PM, Blogger violacea said...

sì sì Claudia, l'ho vista, è bellissima!
davvero vuoi regalarmi la teglia, quanto sei carina!!!
allora ti scrivo una mail e ti do l'indirizzo al quale spedirla..
grazie ancora sei gentilissima e dolcissima e sì voglio fondare il partito della cassata (dici che è più buona di quella originale?)
un bacione    



At 12:30 PM, Anonymous Anonimo said...

viola...ma voi, in campania, la parmigiana di melanzane la fate pessandole prima nell'uovo?!Te lo chiedo perchè da noi, a palermo, si friggono soltanto nell'olio e poi si procede alla preparazione solita a strati.
Dammi delucidazioni!!
bacini
cla    



At 1:15 PM, Blogger violacea said...

ohlallà!
Allora: a Napoli si fa come la fate in Sicilia, qui da me(in provincia di Salerno) e in altre zone della Campania, soprattutto nel Cilento, si passa nell'uovo e nella farina e poi si procede a strati nella maniera classica. Anche qualche napoletano la fa così,ma diciamo che la vera parmigiana napoletana è molto simile alla siciliana e le melanzane non sono "npanate e fritte" ma solo fritte. Io le faccio in tutt'e due i modi, grazie alle mezzeorigini sicule, e quando uso le melanzane tonde siciliane dolci vi penso molto.
Mamma mia che voglia che mi hai fatto venire con questa domanda!    



At 4:17 PM, Anonymous Anonimo said...

...dunque...parmigiana fatta e alla sicula!Ovvero senza ovetti vari...solo il buon fritto della melanzana..gnam...ma non sarà che se iniziamo l'autunno con tutte ste bontà a giugno prossimo il bikini ce lo scordiamo?!
cla    



At 4:37 PM, Blogger Lilith e la Zuccona Stregata.... said...

Già, è venuto il freddo e questa ricettina mi và proprio a genio!
Complimenti per i blog!    



At 5:45 PM, Blogger violacea said...

cara Claudia, qua mi sa che io il bikini me lo sono scordata da tre anni!!!mmhhh....comunque brava la parmigiana bella siciliana e napoletana, però se proprio il bikini te lo vuoi dimenticare del tutto provala a fare anche alla salernitana e vedi che sfizio che è anche quella parmigiana!

Lilith e la zuccona stregata che bello questo nome esoterico! grazie a te per i complimenti, ricambio il giro di pentola!    



At 5:52 PM, Anonymous Anonimo said...

semplicemnte ottimo, l'ho preparato ieri sera, un toccasana per il morale basso. stamattina a colazione ancora meglio avevo il sole dentro :-)
p.s.
hai centrato in pieno la mia passione: il pistacchio!
scriverai qualche ricetta da poter provare.
complimenti per il blog
antonella    



At 5:55 PM, Blogger violacea said...

Ciao Antonella, grazie,ma che meraviglia! Sono proprio contenta che ti sia piaciuto il dolce, quanto mi fa piacere!
..per il pistacchio vedrò di accontentarti,ma anche quello lo mangio più che cucinarlo,ma tutto può essere...
un bacione    



At 2:53 PM, Blogger JAJO said...

Ciao Adeleee:
1 Ottima la torta e RIGOROSAMENTE con BuonaDomenica SPENTA (è il limite che indica a quale basso livello mentale possa arrivare l'animo unamo :-D)

2 Sono appena tornato da Ischia e devo dire che, passando per Mozzarellandia, ti ho pensata (sia all'andata che al ritorno :-D)

3 Non sei solo "semplice" ma anche sensibile (vedi tutti i ricordi della tua infanzia e dei quali parli molto spesso, in questo siamo in piena sintonia :-D)

4 Proprio venerdì sera, prima di ripartire da Ischia, si chiacchierava con due vicine di tavolo (salernitane) al ristorante di come preparassero la parmigiana di melanzane :-D RIGOROSAMENTE passate in farina e poi uovo :-D

Un bacioneee    



At 4:24 PM, Blogger violacea said...

Jajoooo! Ma tu non puoi passare per mozzarellandia senza fermarti! ricordati che ci si è fermato anche Cristo! la prossima volta fai un fischio eh, sennò mi offendo e la parmigiana alla salernitana ve la porto a mangiare nel bel Cilento!
un bacione e grazie mille sei sempre tanto caro...    



At 11:53 AM, Blogger Claudia said...

ma dove sei?
allora...
claudia.magistro@tiscali.it

***    



At 11:59 AM, Blogger violacea said...

Claudia ciao!
ma ti avevo risposto,non ti è arrivata la mail? ti ho risposto ieri...adesso riprovo.    



At 11:06 PM, Blogger Dolcetto said...

Benvenuto freddo... benvenuto cioccolato!!! Golosissimo questo dolce!!!
Ciao, buon fine settimana!    



At 12:04 AM, Blogger JAJO said...

Adele, Ischia ci è piaciuta talmente tanto (si capisce dalle 980 foto che abbiamo scattato e, in parte, pubblicato? :-D) che abbiamo già preventivato un "ritorno" a primavera: in quell'occasione una sosta a mozzarellandia (soprattutto per conoscerti :-D) è OBBLIGATORIA !!!!!
Un bacione :-D    



At 11:54 PM, Anonymous Anonimo said...

violaaaaaaaa, sono appena rientrata a casa dopo l'indimenticabile cena a 'casa del nonno 13'. Il posto è carinissimo e sorvolo sul gusto delle pietanze...OTTIMO!
Grazie mille per il consiglio e dobbiamo assolutamente organizzare di tornare insieme.
Un bacione, Claudia    



At 5:16 PM, Blogger Sere said...

Interessante questo dolcetto senza farina... proverò!..
Buona giornata.
Sere    



At 12:27 PM, Blogger www.buoniatavola.it said...

Ciao Adele, ottima la ricetta, (e buonisime le noci del parco del Cilento & Vallo Di Diano) l'abbiamo provata a fare l'atra sera con mia moglie ed è stato un successone. Complimenti e alla prossima.    



» Posta un commento
 
   





© 2006 Viola Melanzana | Blogger Templates by Gecko & Fly.
No part of the content or the blog may be reproduced without prior written permission.
Learn how to Make Money Online at GeckoandFly