<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d22443823\x26blogName\x3dViola+Melanzana\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/\x26vt\x3d6791898658958597221', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Viola Melanzana

un modo spiritoso per parlare delle mie passioni,dei miei esperimenti, dei miei pasticci..un modo spiritoso per trasmettere quello che so, quello che osservo, quello che continuo ad imparare ogni giorno.
 

Cortecce al pesto di asparagi con pinoli tostati. (club sale&pepe Forever)


Era sempre ieri, il mio compleanno, avevo voglia di qualcosa di diverso e soprattutto avevo voglia di cucinarmelo io. Ho visto quello che avevo in frigo, ho dato un'occhiata al freezer e dopo aver fatto un resoconto generale ho sfogliato qualche sale&pepe di aprile maggio.
Ed ecco qua il risultato! da aprile 2005...
Stavolta ho "stravolto" un po' le dosi, perchè con le quantità non mi trovavo molto, ho cambiato la trafila di pasta prevista per questo piatto perchè le "reginette" che sale&pepe consigliavano proprio non mi piacciono e avendo un bel pacco di cortecce (pasta fresca) in frigo ho deciso che andavano decisamente meglio.
Questo, quindi, il regalino personale che mi sono fatta ieri, 29 maggio!

Ingredienti per 4 persone
380 gr di cortecce
300 gr di asparagi
mezzo limone
50 gr di grana grattugiato
20 gr di pinoli
noce moscata
olio extra vergine di oliva
sale

Lessate gli asparagi in poca acqua bollente salata per almeno 6 minuti. Scolate gli asparagi, tagliate le punte e tenetele da parte; riducete a tocchetti i gambi teneri e trasferiteli in una ciotola. Aggiungete il succo di mezzo limone, 40 gr di grana, 10 gr di pinoli, un pizzico di noce moscata, 5 cucchiai di olio e un pizzico di sale. Frullate tutto fino a quando avrete ottenuto una cremina liscia e omogenea. Io ho usato il magico e fantastico minipimer!
Cuocete le cortecce in abbondante acqua salata in ebollizione; se lo ritenete necesario, (io l'ho fatto) diluite il pesto di asparagi con un po' d'acqua di cottura. Scolate le cortecce e conditele con il pesto. Unite le punte messe da parte, cospargete con un po' di grana e i pinoli rimasti leggermente tostati e spolverizzate con un pizzico di noce moscata.
Facile, buona e bella!!!

Etichette:

« Home | Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »

At 1:55 PM, Blogger cannella said...

Oltre che metterla nel club subito, me la son copiata per farla domani. Mi piacciono moltissimo questi tuoi revival e credo che con le cortecce al posto delle reginette il sugo ci guadagni. Baci e grazie!    



At 2:51 PM, Blogger Tulip said...

questa ricetta piace parecchio pure a me!!

anche perchè ammetto di non amare tanto il basilico... per cui fare un pesto di asparagi, mi sembra molto meglio!    



At 10:02 AM, Blogger Sigrid said...

Intanto complimenti alla mamma per la trta di cui sotto, bellissima!!
Invece, vedi un po' l'ultimo post da senzapanna, ci sono delle foccaccine che hanno una certa soiglianza con quelle prdoto in un ben noto locale di eboli ;-))
besos!
S    



At 11:12 AM, Blogger violacea said...

Sigrid! grazie! la torta è davvero buona, la prossima volta devi mangiarla anche tu!
ho visto il post di daniela, si si assomiglia la panigaccio, ma come ho scritto a daniela in effetti è un po' diverso l'impasto, il panigaccio non ha lievito nè latte, ma il procedimento di cottura nei testi di terracotta è lo stesso...adesso dopo eboli ti tocca assaggiarlo in lunigiana :P!!!
un bacio    



At 11:34 AM, Blogger violacea said...

Grazie Canny! poi mi dici se sono piaciute anche a te queste cortecce? io le ho trovate splendide! Per i revival continuerò ancora per molto, alla fine ho più dimestichezza con i vecchi numeri...

Tulip, beh se non ti piace il pesto, ahimè io l'adoro, devi provare a "pestare" altre cosine, questo qui è buono, prova e mi fai sapere!

baci a tutte!!!    



At 1:42 AM, Blogger berso said...

cosa m'è sfuggito!!!!!!!!!!!

TANTI AUGURI!!!!!!!!!!!!!!!!!
riuscirai a perdonarmi?

un abbraccio fortissimo!    



At 2:10 AM, Blogger violacea said...

grazie Berso...non preoccuparti, sei semi-perdonato!!!
:P    



» Posta un commento
 
   





© 2006 Viola Melanzana | Blogger Templates by Gecko & Fly.
No part of the content or the blog may be reproduced without prior written permission.
Learn how to Make Money Online at GeckoandFly