<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d22443823\x26blogName\x3dViola+Melanzana\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/\x26vt\x3d6791898658958597221', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Viola Melanzana

un modo spiritoso per parlare delle mie passioni,dei miei esperimenti, dei miei pasticci..un modo spiritoso per trasmettere quello che so, quello che osservo, quello che continuo ad imparare ogni giorno.
 

Pizzelle di fiorilli!!!

Le mitiche pizzelle di fiorilli, alias pizzette di fiori di zucchina o fiori di zucca in pastella o frittelle di fiori di zucca, insomma meglio conosciute dalle mie parti come pizzelle di fiorilli!
Queste qui le ho fatte naturalmente con i fiori di zucchina del mio orticello, pappate poco prima di saltare sul treno che mi conduceva in quel di Napoli per salire sul bus che dopo cinque ore mi avrebbe condotto in terra abruzzese a raggiungere l'amato!
Insomma non consigliabili se fuori ci sono 40 gradi e dovete mettervi in treno o bus o aereo, ma consigliabile per tutte le altre volte che avete voglia di fiori di zucca nella maniera più "oliosa" e classica possibile!!!

Ingredienti
300 g di fiori di zucchina
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
1 uovo
sale&pepe
acqua tiepida
1/2 dado di lievito di birra

Versare in un recipiente la farina, il lievito sciolto in acqua tiepida, il formaggio grattugiato, l'uovo, il sale, il pepe e impastare fino a quando il tutto si è amalgamato. Aggiungere i fiori di zucchina e far crescere per un'ora. Versare il composto a cucchiaiate in abbondante olio bollente.
Buon appettito!!!

Etichette:

« Home | Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »

At 1:28 AM, Blogger Morgan said...

Me la sono appuntata, mò, se la faccio presto, ti farò sapere.
Buona giornata.

Morgan    



At 4:44 PM, Blogger sediciaprile said...

io li adoro sono buonissimi. Al posto del lievito di birra metto mezza bustina di idrolitina all'ultimo oppure acqua gassata...Baci che voglia!!!    



At 1:07 PM, Blogger cannella said...

Tu continua cosí che ti tolgo il saluto!!!!
Tanti baciotti!    



At 4:50 PM, Blogger violacea said...

Canny@ ti prego non farlo!!!
Los ai che ti pensavo mentre li mangiavo :P!!!!
baciottoni

Barbara@, devo provare anche io con l'acqua gassata, forse son più buoni!

Morgan@, aspetto le tue pizzelline!    



At 2:12 PM, Anonymous Francesca said...

io le mangerei in ogni caso;P    



At 6:17 AM, Blogger venere said...

La pastella col lievito di birra non l'avevo mai provata: anch'io di solito vado di acqua frizzante, ma penso che proverò la tua versione...    



At 12:39 PM, Blogger Saffron said...

Che buone le pizzelle!..mi hai ricordato la mia nonnina che le preparava sempre!!Il cibo evoca sempre ricordi!Baci    



At 12:40 PM, Blogger Saffron said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.    



At 6:15 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao Viola, per correttezza si chiamano pzzell e sciurill o in alternativa frittelle di fiori di zucca. Il termine fiorilli mi fa inc.....e. Ciao, Diamante    



At 12:26 PM, Blogger violacea said...

A me non mi fa incacchiare, anzi mi piace. De gustibus! e Poi io le ho sempre chiamate così, mia madre non conosce il dialetto di qua, essendo siciliana, per cui c'è perennemente stata un'italianizzazione dei termini, da sempre, e col tempo ho notato che non eravamo un caso unico...    



» Posta un commento
 
   





© 2006 Viola Melanzana | Blogger Templates by Gecko & Fly.
No part of the content or the blog may be reproduced without prior written permission.
Learn how to Make Money Online at GeckoandFly