<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d22443823\x26blogName\x3dViola+Melanzana\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/\x26vt\x3d6791898658958597221', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Viola Melanzana

un modo spiritoso per parlare delle mie passioni,dei miei esperimenti, dei miei pasticci..un modo spiritoso per trasmettere quello che so, quello che osservo, quello che continuo ad imparare ogni giorno.
 

La Guerra di Mario

Due giorni lontana dal pc e mi scopro shampista.
Beh non male, in un periodo di magra come questo almeno mi sono trovata un lavoro. Sono stata lontana dal pc per due giorni e mi mancava il mio blog, i bloggers che sto scoprendo, che mi danno tanto e con cui sto condividendo un'esperienza di scambio e senza dubbio di crescita. Sono tornata e ho trovato la mia nuova identità: la shampista rampante.
Un po' indignata, ma non dispiaciuta. Indignata perchè in fondo chi parla in questo modo non capisce il vero senso delle cose.
Ognuno è libero di crearsi uno spazietto personale su cui poter dire quello che vuole. Nel mio caso ho liberamente scelto una linea da dare al mio blog secondo quello che più mi interessa e più mi compete in questo momento, ma sono libera e stralibera di andare fuori tema, e infatti lo faccio spesso.
La mia linea/coerenza è solo la mia personalità che viene fuori da quello che pubblico. Anche io sono giornalista come il signor Paolo Marchi, ops scusate mi correggo, sono una povera squattrinata freelance, ma ho deciso di creare un blog perchè volevo la mia assoluta e totale libertà di espressione.
Rispetto perchè non scrivo oscenità, rispetto perchè rispetto me stessa.
Il filtro c'è nei blog,volendo, è la propria intelligenza ed è il feedback.
Per quanto mi riguarda sto soprattutto imparando, vado dove mi pare in questa blogsfera, scelgo chi leggere e chi no, lascio commenti, dico la mia, ci sono.
La televisione ci propina oscenità dalla mattina alla sera, questa campagna elettorale poi parla da sola, e allora W un sano scambio di esperienze come questo.
Non mi sembra che qualcuno si sia etichettato a food blogger o art blogger o che ne so blogger, qua siamo tutti liberi di dire quello che ci pare, di crescere, di imparare e soprattutto di divertirci.
Mi è capitato di andare al cinema qualche sera fa...
Che cosa ho visto?La guerra di Mario.Che cosa ha a che fare col cibo? Niente. E' un film bello. La guerra di Mario. Ne volevo parlare, ma non ce n'è bisogno, meglio vederlo. Consigliato a chi non ce l'ha, però, "la guerra in testa".

Etichette:

« Home | Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »

At 9:14 AM, Blogger RoVino said...

Carissima,
la questione delle shampiste, a mio modesto avviso, è una questione più ampia, oggi tocca a voi, domani a qualcun altro, ma io penso che le parole di Marchi, per quanto inopportune, meritino eccessivi polveroni, perché come tutte le cose prese troppo sul serio si rischia di creare l'effetto boomerang.
E' stato bello e giusto prendere compatti una posizione, Marchi non è tipo che si scusa altrimenti l'avrebbe già fatto.
Però credo che, una volta puntualizzato che ha sbagliato, andare avanti con iconcine-simbolo, e assumendosi per reazione il ruolo di "shampiste rivoluzionarie", mi sembra andare fuori dai confini.
Non mi riferisco a te, che mi sei sembrata molto misurata e consapevole, però credo che dovreste parlarne, valutare se ha davvero un senso andare avanti su una querelle che dovrebbe finire là dove è iniziata.
Questa ovviamente è la mia spassionata opinione.
Ciao
Rob    



At 9:15 AM, Blogger RoVino said...

Volevo dire "non" meritino...
Rob    



At 11:56 AM, Blogger Sigrid said...

mah, ancora a parlare di sta cosa ?? :-)) eh vabbeh... io questo wekeend invece ho visto il caimano :-))))
besos!
S    



At 2:40 PM, Anonymous Anonimo said...

Ciao Adè !!
...a dire il vero mi sono un po' persa tra la polemica delle shampiste rivoluzionarie, i meme, le ricette e i vari blog....
Comunque sia, sono tempi duri per il mio datore di lavoro : prima gli esplodevo la bolletta del telefono...adesso dovrà rassegnarsi ai 3/4 d'ora quotidiani consacrati a beppe grillo e a te !!!
bisous bisous
Barbara    



At 5:10 PM, Blogger violacea said...

ho visto anche io il caimano.Ho raccolto asparagi e sono andata al mare...hihihihi, sono di nuovo a pescara!
ti è piaciuto il Caimano?
Ieri ho visto anche Moretti a parla con te.    



At 5:45 PM, Blogger violacea said...

rob hai ragione...
sto fuori postazione pc, apro per caso e trovo tutto questo ambaradan, ho scritto di getto, se avessi riflettuto un po' di più non l'avrei fatto se non per il fatto che più se ne parla più si da importanza.
a volte bisogna contare fino a dieci prima di "postare"
PS: ti avevo mandato un comment, ma non lo trovo più, dicevo di andare su google e digitare la parola buffone e poi cercare.
un piccolo scherzetto di google.
se ti capita vai a vedere...ehy io non c'entro niente!    



At 5:47 PM, Blogger violacea said...

wow, barbarella mia.
adesso ci sentiamo attraverso il mio blog!
evviva i blog!
certo io e beppe grillo, sulla stessa linea di attenzione, e chi me lo doveva dire!
e quando ci vediamo mammusca parisienne?????
un bacioneeee    



At 6:01 PM, Blogger RoVino said...

Si, l'ho visto Violacea, ce ne sono molti che sono stati creati appositamente per lui. Ma io preferirei cancellarlo dagli annali della storia.
Rob    



At 6:04 PM, Blogger violacea said...

anche io    



At 2:46 PM, Anonymous Francesca said...

la guerra di mario è un film che vorrei andare a vedere anch'io:)    



At 8:28 PM, Blogger violacea said...

Francesca, ti suggerisco vivamente di vederlo.
E' un film fatto benissimo, soprattutto nella cura che Capuano ha avuto nel delineare i personaggi. Ti direi di più, ma ti consiglio di vederlo prima e poi magari ne parliamo. Mi piace tanto parlare di film che mi sono piaciuti.
Ti aspetto!    



At 3:38 PM, Blogger gli scribacchini said...

Ciao Violacea!
... il tuo blog è davvero piacevole, volevo solo dirti questo (in fondo è anche una risposta alla questione-shampiste, no?!?) :o)
Mariber    



At 1:38 AM, Blogger violacea said...

Grazie Mariber!
:)    



» Posta un commento
 
   





© 2006 Viola Melanzana | Blogger Templates by Gecko & Fly.
No part of the content or the blog may be reproduced without prior written permission.
Learn how to Make Money Online at GeckoandFly