<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d22443823\x26blogName\x3dViola+Melanzana\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/\x26vt\x3d6791898658958597221', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Viola Melanzana

un modo spiritoso per parlare delle mie passioni,dei miei esperimenti, dei miei pasticci..un modo spiritoso per trasmettere quello che so, quello che osservo, quello che continuo ad imparare ogni giorno.
 

Carminio 2005 - Compagni di Sbronze

Ok ok, non dico che tu non abbia ragione, neanche a me, in fondo, piace il sacrovinese, però vogliamo parlare di voi Food-bloggers? Ma lo sapete che la percentuale dei singles in Italia è aumentata del 100% negli ultimi quarant’anni ed è in crescita costante? Che c’entra? Un attimo che ci arrivo. Single e lavoratore indefesso (e di questi tempi non ci si può lamentare per ciò), cosa faccio quando invito una gentil fanciulla a casa per un serale tête-à-tête? Ho un’ora di tempo per lavarmi, rassettare casa per farla somigliare ad una casa e non ad un mercatino dell’usato ed infine, dulcis in fundo, preparare la cena. Ma che problema c’è per la cena, vero? Vado su internet, ho i miei amici food-blogger, no? Ora, il primo problema è scartare tutte quelle deliziose ricettine fatte di ingredienti che mi trasformerebbero in un alpinista che sale fin sulle montagne valdostane alla ricerca del formaggio perduto. Solo una volta ho provato a chiedere a Mario, il mio salumiere, se aveva quel cacio da latte vaccino stagionato 24 mesi, proveniente da quella zona in cui…vabbè, Mario mi interrupe, e mi ci mandò. Secondo, scartare tutte le deliziose ricettine che richiedono un attimino di preparazione tipo corso all’accademia di cucina. Oh ma dico, tutti a scuola da Vissani e Adrià siete andati? Terzo, le vostre foto! Per carità non ho nulla contro la fotografia, amo la fotografia, sì, forse un po’ di invidia per le vostre capacità, ma il punto non è questo. Avete mai sentito parlare di pubblicità ingannevole? Beh, le vostre foto la rasentano. Hai presente quando compri al supermercato quei pacchi di merendine e sulla confezione vedi quelle immagini di croissant fragranti e croccanti, splendenti di luce propria, farciti di cioccolato che cola soavemente, e poi ne cacci uno per mangiartelo, ammaccato, più piccolo di quanto, diffidente, avevi immaginato fosse piccolo, e di un sapore…???Quando vedo le vostre foto mi vengono in mente sempre quelle di Mc Donald’s quando ci andavo da ragazzino (oddio, ma si può dire Mc Donald’s su un food-Blog? Chiedo venia, mi prostro ai vostri leggiadri piedi che zampettano tra uno stellato ristorante e un artigiano di gastronomiche prelibatezze), foto da far venire la bava alla Homer Simpson, e poi ti ritrovavi quel “coso” innanzi, al di là del sapore di plastica fritta in olio per auto con aggiunta di zucchero. Prova a guardare le vostre foto e quello che esce dal mio forno dopo aver insozzato dodici pentole, tre teglie, consumato chili e chili di farina sul pavimento e aver messo a soqquadro la cucina che a vederla, Baghdad sotto i bombardamenti era più ordinata. Un duro colpo per la mia autostima. Quindi, non è che voglia difendere la categoria, figuriamoci, ci manca solo il sindacato dei wine-writer, ma cosa dovremmo fare noi? Quanto meno siamo giustificati dall’effetto dei fumi dell’alcool e lasciamo che l’indole poetica prenda il sopravvento. Si, delle volte siamo incomprensibili, ma ti pare facile? Prendi sto vino, lo so che se mi facessi fotografare adesso, in ginocchio mentre adorante ringrazio Dio per averlo messo sul mio sentiero sarei più chiaro, però…Rubino dagli intensi riflessi, si dispiega elegantemente nonostante il grado alcolico importante emanando sentori di frutta matura di ciliegie e prugne, avverti le spezie, la liquirizia ed il cacao. Un vino ben fatto, moderno, ma che evita le inutili lusinghe. Acidità, mineralità e sapidità, a braccetto con incantevole equilibrio, rendono il sorso appagante e, godurioso, ne brami sempre uno in più. Costa solo dieci euro o poco più. Che dici, va bene? Altrimenti, posso sempre armarmi di telecamera la prossima volta, sfoggiare un’accattivante sorriso alla Sofia Loren, e seducente dire: Accattatevillo, no?
Buon ascolto.

P.S. In seguito a recenti avvenimenti e di certo non grazie a voi amici foodblogger, perché chiaramente non l’ho presa per la gola, non sono più single. Ovviamente, di grande aiuto fu il vino e, grazie ai suoi poteri, la gentil fanciulla è tenuta costantemente sotto ubriacatura in maniera tale che non si ravveda.

Il viandante

Etichette: ,

« Home | Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »
| Next »

At 10:50 AM, Blogger JAJO said...

Cara Viola sono perfettamente in linea con il tuo amico Viandante :-D
Ad una cenetta improbabile molto meglio preferire un buon bicchiere di vino: rende la serata più calda ed intima, meno "affettata".
Ed un buon vino svolge il suo compito meglio di un "TORTINO AL CIOCCOLATO DAL CUORE LIQUIDO" !!!
Jacopo    



At 6:46 PM, Blogger violacea said...

beh!e se ci fossero tutti e due???Ah sti maschietti!!!!    



At 9:31 PM, Blogger JAJO said...

Mo non ti dare tutte queste arie perchè sei finita "sui giornali" hehehehehe    



At 9:53 AM, Blogger Chiara said...

IL tuo amico mi ha fatto morire dalle risate!!!
:)    



At 5:10 PM, Blogger Ciboulette said...

Anche io sono stata per un po' piegata in due a ridere!!
E che dire di quelli (o quelle eh eh, io tanto per fare un esempio a casao) che a parte sapere che il rosso va con la carne ed il bianco va col pesce, sono assolutamente persi/e nel mondo degli effluvi, degli aromi e dei retrogusti vinacei???? :))    



At 5:42 PM, Blogger Ciboulette said...

mi ha incuriosita il commento di jajo e sono andata a cercare....e ti ho trovata!!!
Brava Adele!!!! Ma perche non metti un linkino o un postino al proposito... :)    



» Posta un commento
 
   





© 2006 Viola Melanzana | Blogger Templates by Gecko & Fly.
No part of the content or the blog may be reproduced without prior written permission.
Learn how to Make Money Online at GeckoandFly