<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d22443823\x26blogName\x3dViola+Melanzana\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://violamelanzana.blogspot.com/\x26vt\x3d6791898658958597221', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Viola Melanzana

un modo spiritoso per parlare delle mie passioni,dei miei esperimenti, dei miei pasticci..un modo spiritoso per trasmettere quello che so, quello che osservo, quello che continuo ad imparare ogni giorno.
 

Muffin al cioccolato

domenica, settembre 17, 2006


Che riscatto!
Grazie a Tulip e ai suoi muffin ho dimenticato il triste sabato pomeriggio passato a sfornare biscotti per cani...(eh sì, Barnabè e Janis avevano ospiti a cena....) che altro non erano che scones andati a male, i cani hanno apprezzato ma la mia autostima culinaria è calata in un sol botto insieme ad una strana voglia britannica che mi aveva incontrollatamente rapita ieri pomeriggio.
Magari fossi andata a farmi due birre tutto questo non sarebbe successo, ma la pioggia di ieri mi aveva fatto calare nei panni di una londinese fumosa e per interpretare meglio la milady avevo deciso di dedicare il mio sabato sera agli scones.
Racimolate ricette varie, raccolti gli ingredienti , cremor tartaro a parte, ho dato vita a meravigliosi biscottini che nemmeno come fermaporte si possono utilizzare, Barnabè e Janis dopo i magnifici scones metteranno presto una dentiera e non inviteranno mai più nessuno a cena, e io dopo la stima nei calzini ho deciso di farmi un grappino con tre puntate di sexandthecity e abbandonare il vecchio continente!
Insomma oggi ci ho riprovato, ovviamente avendo abbandonato la old sono entrata nella new england e ho sfornato 24 muffins!!!
La ricetta è quella di Tulip, ho cambiato solo una cosina, e la ringrazio tanto per aver contribuito ad una domenica salutare per il mio benessere psicofisico!

Ingredienti

280 gr di farina oo
250 gr di zucchero
14 gr di lievito per dolci
110 gr di cioccolato fondente
64 gr di cacao amaro in polvere
90 gr di yogurt bianco
90 gr di burro
200 gr di latte
4 uova
2 cucchiaini di essenza di vaniglia
1 cucchiaino di bicarbonato

Stemperare la farina con il lievito, il bicarbonato e il cacao amaro in polvere. Aggiungere lo zucchero. Mescolare bene . Sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente e farlo raffreddare. Sbattere poi le uova con il latte, lo yogurt, il burro e l'essenza di vaniglia.
Mischiare i due composti e amlgamare. Io ho usato la frusta.
Aggiungere il cioccolato sciolto a bagnomaria e girare il composto che dev'essere fluido ma non troppo. Imburrare la teglia per muffin e versarvi il composto fino a poco più della metà.
Infornare in forno preriscaldato a 200 gradi e cuocere per 20 minuti.
Aspettare 5 minuti prima di sformarli.

Etichette:

SPARTACO: L'ULTIMA BATTAGLIA

martedì, settembre 12, 2006

"Rivive dopo 2000 anni a Giungano (SA), dal 22 al 24 settembre, nella valle a ridosso delle gole del Tremonti, l'ultima battaglia dello schiavo Spartaco, il gladiatore che sfidò l'Impero Romano.

Cento comparse, tra legionari e schiavi ribelli, in questa splendida location, si accamperanno per tre giorni e faranno rivivere l'atto glorioso dell'eroe Spartaco che con un gruppo di schiavi ribelli osò sfidare le guarnigioni di Crasso nel 76 a.c."


L'evento è organizzato dalla Comunità Montana Calore Salernitano, sotto la direzione artistica dell'Associazione Argonauta.
Scenario suggestivo della manifestazione è il territorio di Giungano, scelto tra i paesi della Comunità Montana perchè secondo documenti storici la battaglia pare si sia svolta proprio a ridosso delle gole del Tremonti.

Per tre giorni il piccolo comune di Giungano si trasformerà in un vero e proprio campo di battaglia: romani e gladiatori daranno vita ad esercitazioni e duelli fino a rievocare la colossale "Ultima Battaglia".

Attorno alla ricostruzione storica una serie di iniziative per coinvolgere il più possibile un territorio, come quello della comunità montana, non a tutti conosciuto ma ricco di storia, tradizioni e cultura.

Tre convegni nell'arco delle tre giornate: Spartaco alla conquista della libertà; Lotte e rivolte nei territori cilentani; Il Calore Salernitano, risorse e potenzialità di un territorio.

Laboratori didattici per coinvolgere i bambini delle quarte elementari e avvicinarli alla loro terra.

Mostre fotografiche permanenti, spettacoli e concerti di musica popolare, stand gastronomici e artigianali con il solo scopo di far conoscere a 360 gradi una terra ancora per tanti versi incontaminata.

Dal 22 al 24 settembre a GIUNGANO...


Etichette:

 
   





© 2006 Viola Melanzana | Blogger Templates by Gecko & Fly.
No part of the content or the blog may be reproduced without prior written permission.
Learn how to Make Money Online at GeckoandFly